89 0

CAFFEINA E SPORT

Pierangelo Chiarelli COFFEESPORT martedì, ottobre 31, 2017

AMICI O NEMICI?

La giornata inizia quando hai in mano la tua tazza di caffè, ogni sorso pare dissipare le nubi del sonno. Sì, la caffeina è una fonte di energia per molti, ed è una delle sostanze più diffuse, tanto che è normale considerarla parte delle nostre vite quotidiane; eppure fino al 2004 faceva parte della lista delle sostanze vietate dal Comitato Olimpico Internazionale in quanto considerate dopanti.

Si è riflettuto molto su come la caffeina influisce sulle prestazioni atletiche, e per molto tempo si è creduto che aiutasse a bruciare i grassi. Questa ipotesi è stata però scartata, questa sostanza però riduce la sensazione di affaticamento che in alcuni casi può portare al desiderio di mangiare.

È stato scoperto che per ottenere gli effetti benefici della caffeina bisognerebbe assumerne 3-5 mg / kg (per un uomo di 70 kg ad esempio si consigliano non più di 210 – 370 mg per 70 kg). Una dose superiore non aumenta gli effetti benefici ma anzi influisce negativamente sul ciclo di sonno – veglia, può creare problemi gastrointestinali, aumentare la frequenza cardiaca, creare ansia ecc...

Inoltre devi sapere che l'apice dell'effetto si ottiene entro 60 minuti dal suo consumo e questo cambia di persona in persona.

Durante la ginnastica solitamente si noteranno di più i suoi effetti, aumenta il tempo che si impiega a sentire la fatica e si avrà una maggiore velocità a riprendersi dopo ogni allenamento. Ricorda che gli effetti sono evidenti se ci si allena regolarmente.

(Fonte: www.menshealth.it)

Commenti

Lascia un commento